Cosa prevede
Il progetto, che ha una durata pluriennale, si realizza attraverso l’attivazione di due aree d’intervento integrate tra loro:

1. ORTI

  • Progettazione e realizzazione di interventi di riqualificazione delle aree verdi all’interno dei cortili delle scuole pubbliche cittadine attuata in collaborazione con il Settore Parchi e Giardini ed il Settore Tecnico Scuole del Comune di Milano e con il coinvolgimento dei Consigli di Zona di riferimento
  • Progettazione e realizzazione della struttura orto didattico all’interno delle aree riqualificate

  • Progettazione, guidata da esperti e partecipata con docenti e alunni, delle colture e del calendario delle attività orticole
  • Messa a punto in maniera partecipata di un programma per la cura, la manutenzione ed il riavvio annuale degli orti che coinvolga le famiglie ed il territorio circostante le scuole (Consigli di Zona, gruppi di nonni e nonne, associazioni, …)
  • Supporto annuale per 3 anni alle scuole MiColtivo nelle attività di manutenzione e riavvio degli orti da parte di ortisti professionisti coadiuvati da Orticola di Lombardia coinvolgendo anche alunni ed insegnanti, con l’obiettivo di renderle autonome nel lungo termine

2. REALIZZAZIONE DIDATTICA

  • “MiColtivo, Orto a Scuola” prevede il coinvolgimento integrato di diversi gradi scolastici (scuola dell’infanzia, scuola primaria, scuola secondaria di primo grado) e la strutturazione di un percorso didattico trasversale su più aree disciplinari. La Fondazione Riccardo Catella si avvale del supporto scientifico del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Milano – Bicocca, ente patrocinatore del progetto, per lo sviluppo degli aspetti pedagogici legati alla realizzazione didattica.


  • Obiettivo del progetto è la messa a punto di un modello che renda l’orto un “ecosistema” al centro della scuola, in grado di auto-sostenersi nel tempo da un punto di vista biologico, organizzativo, economico e sociale. A questo fine, il programma prevede il coinvolgimento diretto dei dirigenti e degli insegnanti delle scuole già nella fase di progettazione, affinché possano sviluppare un forte senso di responsabilità verso l’iniziativa e trasmetterlo in prima persona agli allievi insieme all’importanza del prendersi “cura di un bene comune”.
  • In quest’ottica, la realizzazione didattica prevede due attività complementari tra loro:
    1. un percorso formativo per gli insegnanti sulla progettazione didattica e sull’orticoltura da parte di esperti
    2. la definizione, da parte degli insegnanti stessi, di un percorso didattico per gli alunni integrato nell’ambito della loro progettazione scolastica


Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk